I-bricchetti-maestra-di-asilo

Giovanna Bertoglio

Giovanna Bertoglio nel 2006 conclude la formazione come arteterapeuta antroposofica presso la “Scuola di Luca” a Firenze, trovando nella pittrice Fiorenza De Angelis un importante punto di riferimento.

In seguito consegue a Genova la Laurea Magistrale in Filosofia con la tesi: “Acquarello, forme di vita, forme d’arte – l’antroposofia di Rudolf Steiner-“.

Ha lavorato 36 anni per il comune di Genova come insegnante; negli asili nido ha collaborato a molti servizi e progetti per bambini e genitori attraverso attività artistiche, di narrazione ed espressive.

Presso le Scuole d’Infanzia Comunali ha lavorato 20 anni come formatrice tenendo corsi per insegnanti ed educatori e 5 anni come insegnante.

Da 16 anni conduce corsi di acquarello steineriano per bambini e adulti.

Monique Gordijn

Nata in Olanda, frequenta dalla materna al liceo la Libera Scuola Waldorf a L’Aia.

Laureata in Scienze della Formazione con specializzazione musicale presso L’Accademia Helicon a Zeist, consegue ulteriore specializzazione Gehrels a Amersfoort.

E’ in Italia dal 1993. A Vallebona (Im) fonda un giardino d’ infanzia Waldorf.

Dal 1995 insegna pedagogia musicale al corso di formazione per insegnanti Waldorf  presso la Libera Accademia “Aldo Bargero” ad Oriago (Ve).

Ha insegnato 15 anni presso la Scuola musical S.I.M di Borgo Valsugana a Levico Terme e a Caldonazzo e per 8 anni alla Scuola Waldorf di Trento.

Collabora con la Provincia Autonoma di Trento al servizio Scuola Materna per la quale ha pubblicato diverse dispense. Collabora con Associazioni pedagogiche a Genova, Vallebona e Novi Ligure.

“Respingo l’ idea che la scuola debba insegnare direttamente quelle conoscenze specializzate che si dovranno usare poi nella vita. Le esigenze della vita sono troppe perché appaia possibile un tale insegnamento specializzato. La scuola dovrebbe sempre avere come suo fine che i giovani ne escano con personalità armoniose, non ridotti a specialisti. Lo sviluppo dell’attitudine a pensare e giudicare in modo indipendente dovrebbe essere sempre al primo posto”.     

Albert Einstein

To Top